Crea sito
La geometria del telaio della bici da corsa

La geometria del telaio della bici da corsa

Abbiamo già definito in questo articolo due parametri importanti che definiscono il carattere di una bicicletta: stack e reach. Andiamo ora ad analizzare le restanti geometrie di un telaio. Angolo inclinazione piantone (Seat tube angle) E’ l’angolo acuto generato dall’intersezione …
Le normative per il mondo della bicicletta

Le normative per il mondo della bicicletta

Le norme che definiscono i requisiti di sicurezza e i metodi di prova delle biciclette sono le seguenti: UNI EN 14764 per le biciclette da città e da trekking UNI EN 14765 per le biciclette da bambino UNI EN 14766 …
Il telaio in fibra di carbonio

Il telaio in fibra di carbonio

I telai in carbonio sono attualmente i più diffusi nel settore bici: questo materiale permette di unire leggerezza e rigidità garantendo ottime prestazioni nel tempo. Innanzitutto è bene definire in modo corretto questo materiale. Esso è un composito in quanto …
Il monocorona sulla bici da corsa

Il monocorona sulla bici da corsa

L’introduzione del monocorona nel settore delle bici da corsa risale al 2015 quando SRAM lanciò sul mercato la trasmissione 1x Road. Questo trend è diventato sempre più diffuso nel settore mtb, ciclocross e gravel. Nel settore bici da corsa invece …
I foderi ribassati (Dropped seatstays)

I foderi ribassati (Dropped seatstays)

Negli ultimi anni, sempre più marchi hanno proposto telai caratterizzati da foderi ribassati. Fu probabilmente la casa svizzera BMC ad introdurli, seguita poi da tanti altri famosi competitors. Ad oggi circa il 30% dei telai presenti sul mercato presentano questa …
La geometria del telaio: stack e reach

La geometria del telaio: stack e reach

Iniziamo con le definizioni di questi due termini: Stack: distanza verticale, espressa in mm o cm, tra il centro del movimento centrale e la linea di mezzeria tracciata sulla faccia superiore del tubo sterzo. Reach: distanza orizzontale, espressa in mm …
Il deragliatore anteriore: come è fatto e come funziona

Il deragliatore anteriore: come è fatto e come funziona

Il deragliatore anteriore è composto da un binario di metallo, chiamato anche forchetta, che spinge la catena della bici spostandola sulla corona più grande o più piccola. Il deragliatore è collegato al cavo del cambio, quando il cavo viene tensionato, …
Il deragliatore posteriore: come è fatto e come funziona

Il deragliatore posteriore: come è fatto e come funziona

La funzione del deragliatore posteriore è quella di modificare il rapporto tra giri delle moltipliche anteriori e giri della ruota permettendo al ciclista la scelta dello sforzo e velocità ottimali in accordo alle condizioni del percorso (altimetria) e alle proprie …
Le coppie di serraggio

Le coppie di serraggio

Viti e bulloni serrati correttamente fanno leva sulle loro proprietà elastiche che li fa comportare come delle molle. Applicando la corretta coppia di serraggio, la vite si allunga e tenta di recuperare la sua lunghezza originaria creando una forza di …
La sostituzione delle pastiglie dei freni a disco

La sostituzione delle pastiglie dei freni a disco

Quando sostituire le pastiglie I sintomi che rendono necessaria la sostituzione delle pastiglie sono i seguenti: Riduzione della prontezza della frenata: agendo sulla leva del freno, la frenata è ritardata. Comportamento ”spugnoso”: in condizioni ottimali la leva del freno ha …
Pastiglie dei freni a disco: le varie tipologie e quali scegliere

Pastiglie dei freni a disco: le varie tipologie e quali scegliere

Negli ultimi anni la diffusione dei freni a disco è sempre maggiore nelle bici da strada, tale tecnologia è invece affermata da tempo nel settore mountain-bike. La sostituzione delle pastiglie quando esse sono usurate è un’operazione semplice alla portata di …
La manutenzione della catena: pulizia e lubrificazione

La manutenzione della catena: pulizia e lubrificazione

La catena è l’organo meccanico che permette di trasferire il motocircolare, sviluppato durante il gesto della pedalata, dall’asse del movimentocentrale alla ruota posteriore. La catena è composta da più maglie, ciascunamaglia è costituita a sua volta da una coppia di …